Mondo Sesso

La dieta perfetta per prendersi cura della prostata

La scienza è d'accordo: alimenti come il pesce azzurro, i pomodori e le cipolle fanno bene alla salute della prostata. I nemici, invece, sono la carne rossa, l'alcol e l'eccesso di sale.

Siete preoccupati per la vostra prostata? Abbiamo buone notizie, perché la dieta può davvero fare la differenza per la salute della prostata. Secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases degli Stati Uniti, "la prostata è una ghiandola che fa parte del sistema riproduttivo maschile. Il suo ingrossamento è molto comune a partire dai 50 anni, e comporta una maggiore probabilità di problemi quali:

Prostatite: infiammazione, solitamente causata da batteri.

Iperplasia prostatica benigna (BPH o ingrossamento della prostata): un problema comune negli uomini adulti che causa il gocciolamento dopo la minzione o la necessità di urinare frequentemente, soprattutto di notte.

La scienza ha dimostrato che alcuni alimenti possono danneggiare la ghiandola, mentre altri sono buoni alleati. Si è anche scoperto che la dieta per proteggere la prostata è molto simile a quella per proteggere il cuore. E, naturalmente, è la dieta mediterranea. Lo hanno dimostrato i ricercatori spagnoli dell'Università di Granada in uno studio pubblicato su "Hospital Nutrition". Lo studio dimostra che "esistono forti evidenze a sostegno di un'associazione tra gli alimenti tipici di un modello alimentare mediterraneo e un minor rischio di cancro alla prostata".

Lo stesso vale per il tè verde. È noto che il cancro alla prostata è molto più comune nelle popolazioni occidentali che in quelle asiatiche. Uno studio pubblicato sull'American Journal of Epidemiology e condotto dal National Cancer Centre di Tokyo, che ha coinvolto 49.920 uomini di età compresa tra i 40 e i 69 anni, i quali hanno compilato un questionario che includeva le loro abitudini di consumo di tè verde, ha rilevato che l'infusione riduce il rischio di cancro alla prostata avanzato.  Secondo la Prostate Cancer Foundation of the USA, questa dovrebbe essere la vostra dieta.

Cibi da mangiare

Pesce. Alcuni pesci (soprattutto quelli d'acqua fredda come il salmone, le sardine e la trota) forniscono grassi buoni che aiutano a prevenire le infiammazioni nell'organismo. Negli ultimi anni, gli scienziati hanno iniziato a considerare l'infiammazione della prostata come una condizione pericolosa che può facilitare lo sviluppo del cancro. Gli acidi grassi omega-3 (EPA e DHA) sono grassi essenziali che il nostro organismo non è in grado di produrre e che quindi dobbiamo ottenere da fonti alimentari.

Pomodori. Sono ricchi di licopene, un antiossidante che può giovare alle cellule della prostata. La cottura, sotto forma di salsa di pomodoro o di zuppa, aiuta a rilasciarlo e a renderlo più facilmente disponibile per l'organismo.

Bacche. Fragole, mirtilli, lamponi e more sono ottime fonti di antiossidanti, che aiutano a eliminare i radicali liberi dall'organismo. I radicali liberi sono i sottoprodotti delle reazioni che avvengono all'interno dell'organismo e che, nel tempo, possono causare danni e malattie.

Broccoli. Il cavolo e altre verdure crucifere, come il bok choy, il cavolfiore, i cavoletti di Bruxelles e il cavolo, contengono una sostanza chimica nota come sulforafano. Si ritiene che sia in grado di colpire le cellule cancerogene e di promuovere la salute della prostata.

Noci. Ricco di zinco, un oligoelemento che si trova in alte concentrazioni nella prostata e che si ritiene contribuisca a bilanciare il testosterone e il DHT (diidrotestosterone). Oltre alle noci, anche i frutti di mare e i legumi sono ricchi di zinco.

Agrumi. Arance, limoni, lime e pompelmo sono ricchi di vitamina C, che può aiutare a proteggere la ghiandola prostatica.

Cipolle e aglio. Uno studio ha rilevato che gli uomini affetti da IPB tendevano a mangiare meno aglio e cipolla rispetto a quelli che non ne soffrivano. Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati, ma le cipolle e l'aglio sono aggiunte salutari alla maggior parte delle diete.

Oltre ai cibi può essere molto d’aiuto rivolgersi ad integratori per la prostata efficaci come Urotrin.

 

Cerchi AVVENTURE DI SESSO nella tua città?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Join The Discussion