Mondo Sesso

Che cos’è il preservativo femminile?

Il preservativo femminile è un metodo contraccettivo che svolge le stesse funzioni del preservativo maschile, impedendo allo sperma di raggiungere l’ovulo e proteggendo dalle infezioni sessualmente trasmissibili. Questi preservativi vengono inseriti nella vagina della donna.

Il cosiddetto preservativo femminile è fatto di una plastica sottile e resistente che si adatta alle pareti della vagina, chiamata poliuretano, anche se ora è disponibile una versione più recente e più economica fatta di una sostanza chiamata nitrile. Questi profilattici hanno un anello a ciascuna estremità. L’anello più grande si inserisce sulla cervice, mentre quello più piccolo rimane fuori dalla vagina e copre la vulva.  Oltre a fungere da barriera e a impedire agli spermatozoi di inseminare l’ovulo, questa opzione offre alle donne una maggiore sicurezza contro le infezioni sessualmente trasmissibili, proteggendo anche i genitali esterni. 

 

Come si usa

I preservativi femminili sono disponibili al banco e possono essere acquistati nelle farmacie e nelle cliniche di pianificazione familiare. La donna che desidera utilizzare questo metodo contraccettivo deve tenere l’anello interno del preservativo tra il pollice e il dito medio. Poi stringe l’anello e lo inserisce il più profondamente possibile nella vagina, lasciando l’anello esterno all’esterno. Dopo il rapporto sessuale e prima di alzarsi, i ginecologi consigliano di stringere e torcere l’anello esterno per garantire che lo sperma rimanga all’interno.

 

Efficacia

L’efficacia di questo metodo varia dal 75 all’82%, ma se utilizzato correttamente il tasso di efficacia raggiunge il 99%. Le ragioni per cui un preservativo femminile può fallire sono le stesse che rendono inutilizzabili i preservativi maschili: c’è una rottura nel preservativo, il preservativo non è in posizione prima che il pene entri in contatto con la vagina, ci sono difetti di fabbricazione o il contenuto del preservativo fuoriesce quando il preservativo viene rimosso dalla vagina.

 

Suggerimenti per l’uso

L’uso di questo metodo contraccettivo richiede una pianificazione, anche se può essere inserito ore prima del rapporto. Una donna può indossarlo per un massimo di otto ore e utilizzarlo una sola volta. Gli specialisti raccomandano all’utilizzatore del preservativo femminile di applicare un paio di gocce di lubrificante a base d’acqua sul pene prima o durante il rapporto, per facilitare l’attrito.

 

Inoltre, secondo gli esperti, è importante non usare contemporaneamente un preservativo femminile e uno maschile, perché l’attrito tra i due può farli scivolare via o rompere. È inoltre sconsigliato l’uso di lubrificanti a base di petrolio, come la vaselina, perché potrebbero rompere il lattice. Se il preservativo si rompe, si strappa o entra nella vagina, la donna deve rimuoverlo, inserirne subito un altro e, dopo il rapporto sessuale, recarsi da un ginecologo o da un centro di pianificazione familiare affinché gli esperti valutino la possibilità di consigliare un metodo contraccettivo d’emergenza.

 

Svantaggi

Uno dei principali svantaggi di questo metodo è che l’attrito del preservativo può diminuire la stimolazione e la lubrificazione del clitoride, con conseguente diminuzione del piacere o addirittura disagio durante il rapporto. Per evitare ciò, gli specialisti raccomandano l’uso di un lubrificante a base d’acqua. In questo modo si può anche ridurre il rumore, altro svantaggio di questo metodo.

Esiste la possibilità che questo sistema provochi irritazioni e reazioni allergiche. Poiché l’intera vagina è coperta, la vagina non entra in contatto diretto con il pene, il che può diminuire la sensazione di piacere. Molte donne lo rifiutano a causa dell’aspetto “antiestetico” causato dall’anello esterno del preservativo che sporge dalla vagina. Inoltre, sebbene sia più economico di altri metodi, non è così conveniente come il preservativo maschile, che costa circa 10 euro per una confezione da due.

 

Vantaggi

Il principale vantaggio del preservativo femminile è che, oltre a essere più economico rispetto ad altri metodi contraccettivi, può essere utilizzato durante le mestruazioni, la gravidanza o dopo un parto recente. Inoltre, consente alle donne di proteggersi dalla gravidanza e dalle infezioni sessualmente trasmissibili senza dover ricorrere al preservativo maschile.

Cerchi AVVENTURE DI SESSO nella tua città?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Join The Discussion